ABOUT

Biografia

divider
profilo gianluca chiaradia

Gianluca Chiaradia nasce a Venezia nel 1991. Studia chitarra acustica flatpicking e partecipa per quattro anni consecutivi all’ “International Acoustic Guitar Workshop” del maestro Beppe Gambetta, dove vince nel 2013 il premio “Migliore composizione” . Ha modo di suonare e studiare con musicisti internazionali quali Tony McManus, Steve Kaufman, Kathy Chiavola, Chris Newman e Thomas Leeb. Dopo vari concorsi nazionali come Musicultura, Tour Music Fest, Festival Show, registra il suo primo disco “Seriamente Ironico” e fonda una propria etichetta: Babao Dischi. Del primo singolo “Invisibile”,  viene girato un video dal regista padovano Claudio Sichel. Il clip concorre per un posto fra le canzoni della colonna sonora del film “Il ragazzo invisibile” di Gabriele Salvatores. Nel 2014, il secondo singolo “Tutto al caso”, viene trasmesso in tutte le radio indipendenti italiane grazie all’incontro con Fabio Gallo,

storico promoter torinese e a Riccardo Vitanza, direttore dell’agenzia stampa Parole e Dintorni. Ottiene ottime recensioni dalla critica di settore su testate nazionali e webzine tra cui Raro Più, Extra Music Magazine e Backstage Press. Nel 2015 firma un contratto con la Bollettino Edizioni Musicali di Riccardo Vitanza (casa editrice di Giovanni Allevi, Giulio Casale, Roberto Fabbri) per il suo secondo disco “Sogni al microscopio”, distribuito su tutte le piattaforme digitali da Artist First. Il mastering di “Sogni al microscopio” è curato da Giovanni Versari, vincitore di un Grammy per il mastering di “Drones” dei Muse. Il video promozionale del primo singolo “Resto fermo”, diretto da Filippo Bano, raccoglie migliaia di visualizzazioni e viene ampiamente condiviso sui principali social network.